Sire: la seconda generazione dei bassi Marcus Miller

No comments yet

 

sire marcus miller

Sire e Marcus Miller sono le due parole più utilizzate dai bassisti in questi ultimi anni. Noi di The Live Sound cerchiamo sempre di essere sul pezzo e un po’ per scommessa e un po’ per curiosità esattamente due anni fa iniziammo ad acquistare i primi due bassi: per la precisione un Sire V7 Alder 5 Fretless (una pazzia) e un Sire V7 Swamp Ash 4 Natural. Ci ricordiamo ancora oggi quanto veloce fu fatta la vendita di entrambi: nel giro di qualche giorno, dopo la pubblicazione sui nostri canali di vendita, entrambi furono venduti. Sarà stato un caso? Al riordino i nuovi arrivi furono un Sire V7 Swamp Ash 5 Natural e Sire V7 Alder 4 Antique White. Dopo un paio di settimane la stessa identica cosa, sold-out!

Noi siamo sempre stati molto cauti sul mondo del basso, lo ammettiamo, vuoi perchè i bassisti sono sempre di più difficile reperibilità, vuoi perchè tendono ad acquistare subito quello che sarà il setup definitivo. Ma come potete vedere nella nostra Top 5 delle chitarre e bassi del 2018 Marcus Miller ci ha portato ottimi risultati, mettendo in crisi marchi pilastro come Fender, Squier, Yamaha. Questo perchè crediamo che Sire abbia avuto un impatto fortissimo sul rapporto qualità/prezzo. Questo ha portato alla nostra scelta di puntare sempre di più su questo brand diventando il punto di riferimento Sire principale per il Piemonte.

Dicembre 2018 Sire rilascia ufficialmente la seconda generazione, già disponibile nel nostro catalogo, di tutto il catalogo apportando migliorie e upgrade di non poca sostanza. Vogliamo con questo articolo, guidarvi e elencarvi gli upgrade effettuati:

  1. Pickup: La nuova generazione di pickup è stata creata utilizzando nuovi magneti che permettono di ottenere un suono più cristallino e trasparente, esteticamente è presente un nuovo logo sulla cover del pickup
  2. Tastiera: il palissandro è stato sostituito con l’ebano. E’ vero, il prezzo è aumentato, ma proprio perchè Sire ha portato i suoi bassi a un livello più alto. Inoltre varia il radius da 7.25″ a 9.5″.
  3. Rolled Edges: il manico è stato arrotondato ai suoi bordi per migliorare il feeling e la suonabilità.
  4. Finitura: il manico inoltre da finitura lucida passa a una finitura satinata, una richiesta fatta dai bassisti sui canali social di Sire.
  5. Miscellanea: il vano batterie da plastico diventa di legno di frassino, per rendere più elegante l’estetica e il copri-pickup ora viene dato in dotazione anche insieme ai bassi 5 corde.

Cosa ne pensi? Hai già provato uno dei nostri Sire? Faccelo sapere con un commento! 👇


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *