Top 5 Effetti per Chitarra Elettrica 2018

No comments yet

top 5 effetti per chitarra 2018

TOP 5 EFFETTI PER CHITARRA 2018

Noi chitarristi siamo sempre ossessionati con il sound che vogliamo ottenere. E il nostro sound l’abbiamo sempre creato,disfatto,modificato grazie agli effetti a pedale utilizzati. Il pedalino non è un accessorio ma qualcosa di fondamentale importanza all’interno della nostra catena effetti. E può essere anche un regalo non scontato e sempre ben accetto. Vi presentiamo quelli che per noi rientrano nella top 5 dell’anno…

HORIZON DEVICES PRECISION DRIVE

horizon device precision drive

Il pedale rivelazione dell’anno e in esclusiva italiana The Live Sound è sicuramente Horizon Devices Precision Drive, nato da un’idea di Misha Mansoor, chitarrista dei Periphery. Un’overdrive ad ampio raggio d’azione, ottimo sia su amplificatori analogici che digitali! Grazie ai controlli non convenzionali Attack e il Noise Gate integrato puoi scolpire il tuo suono fino ad arrivare alle moderne sonorità Djent, inoltre la progettazione è stata così ben studiata da permettere di processare anche le note di un’accordatura bassa come le 7 e le 8 corde evitando di “impastare” il suono e confondere così il tuo riff.


FRIEDMAN AMPLIFICATION BE-OD

friedman be odQuasi a pari merito non possiamo non citare l’unico e inimitabile Friedman BE-OD . La nostra selezione di pedali è estremamente accurata: oltre a non essere convenzionali con il mercato (proponendo pedali di difficile reperibilità) ricerchiamo prodotti di gamma superiore rispetto ai tradizionali negozi di musica. Da qui la scelta di questo favoloso brand all’interno del nostro catalogo. Il BE-OD non solo è semplice da usare, ma appena collegato venite letteralmente “pettinati” dal ruggito di questo pedale. Come diciamo noi: “una volta che lo provi, lo porti a casa“. Il pedale è semplicemente una ricreazione della nota Friedman BE 100, una delle testate più apprezzate degli ultimi anni. Grazie al trimmer interno e il controllo Tight il suono viene scolpito in maniera più che soddisfacente: il trimmer permette di aumentare o diminuire ulteriormente il gain, il tight provvede a “gonfiare o sgonfiare” le frequenze basse della chitarra, simulando un po’ “l’usura del cono” di un amplificatore.


LINE 6 HELIX LT

helix ltSe il 2017 è stata l’annata del Kemper, il 2018 è stato l’anno per Line 6 Helix, specie la versione LT, più economica rispetto alla standard ma con lo stesso processore interno. Ormai è un dato di fatto: l’amplificatore sta scomparendo. Solo grazie ad esso tutto il mondo digitale sta rivoluzionando la strumentazione del chitarrista e la comodità di uno strumento così potente, credibile e maneggievole è impareggiabile. Quest’anno noi di The Live Sound (ve lo sveliamo in anteprima assoluta) realizzeremo per voi un portale dedicato alle patch Helix. Ma non diciamo di più.


DRYBELL VIBE MACHINE V2

vibe machine v2Per gli amanti del vintage e dell’analogico, degli stompbox, ma soprattutto del sound leggendario di Hendrix, Gilmour, Landau e molti altri DryBell Vibe Machine vi porta in una dimensione spaziale unica nel suo genere. Questa piccola azienda croata è riuscita a far stare dentro le dimensioni di uno stompbox standard l’originale circuito dell’UniVibe degli anni ’70 riproducendo fedelmente il sound. E’ ci sono riusciti egregiamente!


BOSS RC-30 LOOP STATION

boss rc-30Una sorpresa per noi, Boss RC-30 quest’anno è ritornato alla ribalta con il suo loop che, per quanto ci riguarda, ha dato del filo da torcere al TC Electronic DITTO, l’avversario indiscusso degli ultimi anni nel mondo delle Loop Station. Grazie alle due tracce separate e alle 99 locazioni di memoria potete suonare in una one-man-band senza problemi e senza stravolgere gli spazi del locale della vostra serata live!

Cosa ne pensi della nostra selezione? Hai provato una di queste chitarre? Secondo te ci sono altre chitarre che meritano il posto? Faccelo sapere con un commento! 👇


Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *